#amorenoncorrisposto-Sarah Ockler

amorenoncorrisposto_7378_x600

Trama: Lucy ha imparato un’importante lezione dai giornali di gossip che tanto ama: evitare i riflettori e custodire gelosamente i segreti. Un sistema che ha funzionato per tutto il liceo. Ecco perché, quando la sua migliore amica Ellie si ammala poco prima del ballo di fine anno e le chiede di accompagnare il suo fidanzato Cole, Lucy preferisce non dirle che per la serata aveva in mente tutt’altro. E soprattutto che è segretamente innamorata di Cole fin dalla notte dei tempi. Ma quando lui la bacia alla fine del ballo, Lucy sa di dover confessare a Ellie ciò che è successo. Prima ancora che riesca a parlarle, però, qualcuno posta sulla sua pagina Facebook le foto del bacio con Cole, insieme a un sacco di commenti maliziosi. Nel giro di due giorni, Lucy ha già la fama di una poco di buono, una narcisista, una che pugnala gli amici alle spalle. Cosa potrà fare per tenersi Cole e non perdere la faccia?

 La mia opinione:

Allora cosa dire di questo libro…diciamo che non è tra i migliori che ho letto,  decisamente no.

Inizio con il dirvi che non è un libro molto romantico, la “storia” d’amore, se così si può definire, si è presente, ma è poco sviluppata, avrei preferito  decisamente qualche dettaglio in più.

Il tema principale del libro è il bullismo, in particolare il cyberbullismo e tutto ciò che ne comporta. Secondo me essendo un tema così attuale, così conosciuto e così importante, è sviluppato un po’ superficialmente.

La protagonista è ingiustamente accusata di bullismo, quando dopo il ballo scolastico, qualcuno gli ruba il cellulare e posta sulla pagina di Facebook di Lucy tutte le foto più scandalose della serata. Nei giorni seguenti tutti i suoi compagni di scuola se la prendono con lei, trasformandola da bullo a vittima. Tutti i suoi amici, o quelli che lei considerava tali, le voltane le spalle credendola colpevole, ma in tutta questa brutta esperienza riuscirà a trovare anche dei nuovi veri amici.

Ho apprezzato molto che la lettura del libro ci fa riflettere sul problema delle “etichette” con cui definiamo le persone senza conoscerle.. Infatti tutti noi siamo condizionati dall’aspetto di una persona, e appunto gli affidiamo un’etichetta, senza guardare oltre la “copertina”

Ho anche apprezzato tutte le citazioni di telefilm come”the walking dead” (che personalmente adoro) e film come “star wars” e “hunger games”.

“Il motivo per cui gli zombi affascinano tanto non è lo spargimento di sangue, ma il fatto che noi viviamo la nostra vita in uno stato comatoso, muovendoci come se fossimo già morti, tenuti sotto controllo solo dal sistema e dalle leggi”

Comunque consiglio questo libro a tutti gli adolescenti per far capire meglio cosa vuol dire esser vittima di bullismo, e che le nostre azioni sbagliate possono avere conseguenze davvero terribili sugli altri.

Consigliato:Ni

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...