L’amore arriva sempre al momento sbagliato-Brittainy C. Cherry

lamore-arriva-sempre-al-momento-sbagliato_7687_x1000

“Ricorda sempre il nostro primo sguardo. E ti prometto che non avrai bisogno di altro”

Trama: Ashlyn Jennings è una studentessa modello. Ama follemente leggere, soprattutto i drammi di Shakespeare, dentro i quali, spesso, cerca risposte alle domande che la vita le pone. E adesso di punti interrogativi ne ha molti, dato che ha appena perso sua sorella gemella e, come se non fosse abbastanza, sua madre è caduta in una grave depressione. Ashlyn deve andare a vivere con suo padre e la sua nuova famiglia nel Wisconsin.

La devasta anche solo l’idea di trascorrere l’ultimo anno di scuola lontana dai compagni di classe, ma non può che fare le valigie. In viaggio verso la sua nuova casa incontra per caso Daniel Daniels, un uomo distrutto. Lui ha subìto due grandi perdite nella sua vita e sta cercando di rimettersi in sesto. Pensa a tutto meno che a trovare l’amore, ma l’incontro con Ashlyn è qualcosa che va oltre le semplici leggi della chimica. Entrambi cercano di dimenticare quello che hanno provato quel giorno, finché non si “scontrano” a scuola, dove essere allieva e professore non facilita affatto le cose…

“Quando due cuori cominciano ad ardere, niente e nessuno può estinguere quel fuoco.”

Non so neanche da dove cominciare questa recensione. Aspettavo l’uscita di questo libro da molto tempo e devo dirvi…ne è valsa proprio la pena di attendere!

Inizialmente avevo paura che sembrasse una storia troppo simile a “tutto ciò che sappiamo dell’amore” di Colleen Hoover, essendo le trame molto simili tra loro, ma anche se ci sono delle parti in comune, (e non sono poche) come il fatto che si scopre che lui è il suo professore, la perdita di una persona cara e molte altre (non ve le elenco tutte), ma questa storia rimane comunque originale, sorprendente e riesce a non farti staccare gli occhi dalla lettura.

I protagonisti di questo libro sono Daniel e Ashlyn, due ragazzi che dalla vita è stato tolto davvero tanto, forse anche troppo, ma che insieme riescono a riscoprire il bello della vita.

“Urla al mondo intero il tuo amore per lei. Sii il suo paradiso personale. E ti prometto che lei sarà tua per sempre.”

Ci accorgiamo subito che i due sono perfetti insieme, si completato, due anime gemelle, ma c’è un piccolo inconveniente che pressa sulle loro teste come la spada di Democle, cioè il fatto che Daniel è il suo professore, e come tutti sappiamo, le relazioni tra studenti e insegnanti sono assolutamente vietate.

“Baciare il ragazzo sbagliato al momento giusto. Baciare il ragazzo giusto al momento sbagliato. Insomma, chissenefrega, l’importante è vivere ogni giorno come se non ci fossero limiti.”

E cosa faranno i due? cercheranno di ignorare la fortissima attrazione che c’è tra loro rispettando le regole (sopratutto perchè il padre di lei è il capo di lui)? Oppure infrangeranno le regole e rischieranno tutto per il loro amore?

“Di due cose soltanto vorrei ti prendessi cura, una è nel mio petto e l’altra nel tuo.”

Ho adorato questo libro sotto vari punti di vista: il fatto che entrambi sono appassionati di Shakespeare e lo citano in continuazione (Cioè, lui e la sua band scrivono canzoni ispirate a Shakespeare…Quanto è geniale questa cosa?), ma la cosa che più ho adorato sono le persone che circondano i protagonisti.

E li ho adorati tutti: dalla stramba Hailey, a Jace, che ha smarrito la sua strada, a Gabby, che ci accompagna per tutto il libro tramite le sue incredibili lettere, ed infine Ryan, che ho amato più di tutti, un ragazzo dall’animo dolce, gentile e sensibile, ma allo stesso tempo tormentato.

“Sospettavo che la solitudine fosse una malattia. Una malattia disgustosa e contagiosa, che si insinuava lentamente nell’organismo e finiva per sconfiggerti, anche se facevi tutto per combatterla.”

E’ riuscito a smuovermi molte emozioni diverse: ho riso insieme a lui alle sue battute e alle sue avventure, ma sopratutto ho pianto con lui (e tanto),per la sua storia, per il suo tormento e per la sua tristezza, fino alla fine.

“Fingere di essere felici è come esserlo davvero. Finchè non ti ricordi che stai solo facendo finta. Allora diventi triste. Molto triste. Indossare una maschera ogni giorno è la cosa più difficile e faticosa che ci sia. E la più rischiosa, perchè dopo un po’ ti accorgi che la maschera è diventata parte di te.”

Come vi ho già detto in precedenza, questo libro è molto simile a quello della Hoover, ma volete sapere una cosa? Mi è piaciuto più questo e non lo dico con leggerezza considerando che Colleen Hoover è una delle mie autrici preferite, ma anche se ho letto “tutto ciò che sappiamo dell’amore” molto tempo fà, posso assicurarvi che non mi aveva suscitato così tante emozioni leggendolo.

“Prima di lei, non avevo mai conosciuto la vita. Dopo di lei, non sapevo più cosa fosse la morte.”

Infine, concludo la mia recensione parlandomi del finale, e che finale…perfetto. Perchè quando due persone sono destinate a stare insieme non c’è niente e nessuno che può separarle, neanche il tempo o la distanza.

“Per la prima volta nella mia vita, sapevo che, non importavano gli ostacoli che avremmo incontrato, Nè i cambiamenti che sarebbero avvenuti, ce l’avremmo fatta. Perchè lui era il mio paradiso personale, e io il suo.”

Buona lettura.

Consigliato:Assolutamente si

 

Annunci

4 thoughts on “L’amore arriva sempre al momento sbagliato-Brittainy C. Cherry

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...