Tra due mondi-Jennifer L. Armentrout

13442230_819704918131072_9034110004131220919_n

Trama

Gli Hematoi discendono dall’unione di dei e mortali, e i figli di due Hematoi di sangue puro hanno poteri di origine divina. I nati dall’unione tra i figli degli Hematoi e i mortali, invece… be’, non proprio. I Mezzosangue hanno solo due possibilità: venire addestrati per diventare Sentinelle con il compito di combattere e uccidere i daimon o diventare servitori nelle dimore dei Puri. La diciassettenne Alexandria preferirebbe rischiare la vita lottando piuttosto che sprecarla pulendo i pavimenti, ma non è detto che ci riesca. La sua condotta, infatti, è tutt’altro che irreprensibile. Ci sono diverse regole che gli studenti del Covenant, come lei, devono seguire e Alex ha dei problemi con tutte, ma soprattutto con la numero 1: le relazioni tra i Puri e i Mezzosangue sono proibite. Sfortunatamente, lei è attratta da Aiden, bellissimo e… Puro. Comunque innamorarsi di Aiden non è il suo più grande problema, rimanere in vita abbastanza a lungo e diventare una Sentinella invece sì. Se fallirà nel suo compito, dovrà fronteggiare un futuro più terribile della morte o della schiavitù: diventerà un daimon, e Aiden le darà la caccia. E quella sarebbe una vera disgrazia.

Recensione

Questo è sicuramente uno di quei capolavori che vi consiglio vivamente di leggere!

“MI sei entrata nell’anima la notte in cui ti ho vista in Georgia.

Sei entrata dentro di me, sei diventata una parte di me.

Non posso farci niente.”

L’Armentrout è nata per scrivere questo genere di libri, per farci sognare, e per farci perdere in questi racconti paranormal che ti travolgono e che ti fanno perdere la cognizione del tempo, e per me, della realtà.
È il genere di libro da cui non riesci assolutamente a staccarti, pieno di colpi di scena, mai e sottolineo MAI scontato, dove non riuscivo neanche lontanamente e immaginare cosa sarebbe accaduto, e con una stupenda storia d’amore proibita.

“Non dovevamo farlo. Sarebbe andata a finire malissimo se ci avessero scoperti, ma non importava. In quel momento stare con lui valeva qualsiasi conseguenza. Era la cosa giusta, come se fosse stata decisa dal destino.

Non c’era nessuna spiegazione logica.”

La scrittrice è riuscita a descrivere in maniera impeccabile e molto precisa questo mondo paranormale complicato, molto lontano da quello umano, di cui fanno parte una serie di creature diverse, che hanno posizioni sociali stabilite da leggi divine e che devono rispettare regole rigide e severe.
e

“Sono solo parole, e le parole non significano nulla.

Contano solo le azioni.”

Non sto qui a parlarvi di questo mondo, altrimenti dovrei svelarvi troppo e non sarei brava tanto quanto la scrittrice a ricreare la magia che c’è nel libro; in più non vorrei che passasse per banale o di fantascienza perché davvero ne vale la pena leggerlo

“Devi sapere dell’amore. Cosa non farebbe la gente per amore. Tutte le verità si riconducono all’amore, no? in un modo o nell’altro. Vedi, c’è differenza tra l’amore e il bisogno. A volte ciò che si prova è immediato e senza capo nè coda. Due sguardi che si incrociano dai due lati di una stanza, o due corpi che si sfiorano. Le loro anime si riconoscono. Non c’è bisogno di tempo per capirlo. L’anima lo sa sempre…che sia giusto o sbagliato.”

f-2
La protagonista si chiama Alexandra, ed è una ragazza bella, coraggiosa e spesso irrazionale che ho amato moltissimo. Ma devo dire che ho amato molto anche Aiden e Seth. Tra Aiden e Alexandra nascono dei sentimenti profondi, cosa che tra le loro razze è assolutamente proibito; Seth invece è colui che è definito la sua metà, colui con cui è destinata a stare a causa delle grandi cose che sono destinati a compiere. Bè, se Aiden l’ho amato da subito e ho tifato per lui immediatamente, di Seth me ne sono innamorata verso la fine , tanto da non sapere quale preferire.

“Il trucco è non lasciare mai che ti buttino a terra, ma succederà, succede anche ai migliori. Se capita, devi essere in grado di rialzarti.”

Questo è un libro stupendo e pieno d’azione ed è talmente scritto bene che una volta finito vorresti piangere perché non ne hai abbastanza. Ora mi dedico al seguito con un impazienza tale da chiudermi in camera e non uscire finché non l’ho finito.
Buona lettura,
Maddy

Consigliato:Assolutamente si

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...