Lost days-Antonella Senese

0M5LQS6.jpg

Trama

Aaron O’Donovan è un uomo razionale e riflessivo, abituato ad agire e a trovare una soluzione per ogni problema. Ha vissuto gli ultimi anni occupandosi di sua sorella, mandando avanti il locale che gestisce con i suoi amici e lasciando da parte la musica, la sua unica passione. Aaron è una presenza costante nella vita delle persone che gli sono accanto, una roccia su cui tutti fanno affidamento; ma Aaron è anche un uomo solo, che ha rinunciato a se stesso per gli altri, con un passato ingombrante alle spalle che lo ha portato a non credere più in niente, soprattutto nell’amore.
Ciara Doyle lavora come guida turistica in attesa di laurearsi in Storia dell’Arte. È una ragazza giovane e piena di vita. Il suo mondo è fatto di luce, colori e sogni, tanti e senza limiti. Crede nelle persone, nell’amore e nel vissero per sempre felici e contenti, anche se nel suo cuore c’è posto per un solo uomo, l’unico che non dovrebbe mai desiderare.
Aaron conosce Ciara da quando era una bambina e l’ha sempre considerata come una sorella: l’ha vista crescere davanti ai suoi occhi, diventare una donna bellissima e sexy, testarda e sicura di sé. Una donna che sa ciò che vuole.
E Ciara vuole Aaron.
Aaron prova a resisterle, ma la passione scoppia tra di loro travolgendolo in pieno, costringendolo a cedere e a iniziare a desiderare quel qualcosa che si era negato per anni; ma lasciarsi andare con lei potrebbe voler dire distruggere i suoi sogni, perché Aaron non è capace di amare e non potrà mai essere il principe azzurro della sua favola.

Recensione

Cosa succede quando hai passato la vita a prenderti cura degli altri, ma un giorno ti rendi conto che non hanno più bisogno di te? Quando hai messo da parte la tua vita per aiutare i tuoi amici, la tua famiglia, ma ora loro sono felici, hanno trovato la loro anima gemella e non hanno più bisogno del tuo aiuto, cosa succede? Ti senti solo, smarrito…perso.

c96159e868e932834461515648107f97

 

Ed è proprio questo che succede ad Aaron, ha passato la sua vita a prendersi cura degli altri

e mai a pensare a se stesso. Si è dovuto prendere cura della sorella ancora minorenne quando hanno perso i genitori, si è sempre preso cura dei suoi amici, di Jason quando si sentiva smarrito e arrabbiato con il mondo dopo che aveva perso sua madre e la sua migliore amica, nonchè la ragazza che amava, nel giro di pochi giorni e lo ha accolto nella sua casa; si è preso cura di Patrick e di Liam, si è preso cura di tutti in seguito all’incidente che ha portato via il loro migliore amico e fratello di Liam, e che ha coinvolto anche la sua sorellina procurandogli dannose conseguenza.

Le ha dovuto fare da padre, madre, fratello e amico, prendendosi cura di lei tutto il giorno, tutti i giorni.

“Mi sono piegato, accasciato, ferito.

E dalle crepe del mio cuore la luce è riuscita a filtrare.

E ora non c’è modo di oscurarla.”

 

Tutti hanno potuto sempre contare su Aaron, l’uomo all’apparenza sempre forte e con le giuste parole sempre pronte, la colonna portante di questa stravagante famiglia, ma quando si rende conto che tutti ora sono felici, che si sono sistemati e che non hanno più bisogno del suoi aiuto, il panico si impossessa di lui, rendendosi conto che ora è completamente solo, senza un vero e proprio scopo nella vita.

Questa storia è la conclusione perfetta di una serie che mi ha riempito il cuore, e che ho amato profondamente.

Aaron mi è entrato dentro, ho sofferto con lui, mi si è spezzato il cuore insieme a lui, ho amato con lui.

Lo avevamo conosciuto tramite gli altri tre libri; avevamo conosciuto la sua forza, la sua gentilezza, il suo altruismo e il suo cuore d’oro. Ma non sempre quello che vediamo corrisponde alla realtà.

Infatti qui conosciamo un Aaron debole, insicuro e con crisi di panico e che ha perso la speranza.

4d7cbcded2660139a0737003c4e78dd0

E poi abbiamo Ciara, la dolce, solare e colorata sorellina di Parick, che al contrario del  nostro Aaron, che vede la vita di un colore grigio scuro e cupo, lei la vede di mille colori brillanti, di tante sfumature diverse.

Innamorata da sempre del migliore amico del fratello, Ciara ha sempre sognato un futuro roseo, e fiabesco, in cerca del principe azzurro e circondata da unicorni.

Tutto quello che Aaron crede di non potergli dare.

Anche se la mia storia preferita è quella di Patrick e Ella, (perché dai…non si può non amare Patrick) la storia di Aaron e Ciara mi è entrata nel cuore e messo radici profonde

“L’amore non è una debolezza, né una stupida distrazione, né la fine di ogni sicurezza.

L’amore è certezza, è calore, è luce, è sogni.

L’amore è tutto.

E lei…lei è l’amore.”

Una storia di sofferenza, tristezza e perdita di se, ma anche di rinascita, di perdono e di amore… tanto amore.

Non solo l’amore tra le coppie di cui abbiamo letto nei volumi precedenti e che avevamo amato, ma anche l’amore per la famiglia, una famiglia unica e speciale, composta da anime che si erano perse nel cammino, ma che insieme sono riuscite a ritrovarsi.

Il rapporto che i quattro amici hanno tra di loro è qualcosa di eccezionale, unico e speciale, perché a volte la vera famiglia è proprio quella che ci scegliamo.

Buona lettura,
Mary

Consigliato:SI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...