Black touch-Eileen Ross

51e5eCf+heL._SY346_

ajgsN0N

Cosa potranno mai avere in comune Sarah e Eva, due anime pure e tormentate, dalla violenza nel loro passato, e Daniel e Sebastian, due fratelli, giovani imprenditori miliardari, bellissimi e misteriosi, a cui non manca nulla… o forse sì, la cosa più importante… Eva, è alla ricerca del suo grande amore, invece Sara, grazie al suo tormentato passato, non ci crede più. Proprio per questo, si mettono alla prova e si iscrivono ad una chat di incontri. E’ lì, che conosceranno i due fratelli Astolfi, abituati ad avere tutte le donne ai loro piedi, sottomesse e a usarle e condividerle, senza creare alcun legame con loro. Inizia così la loro avventura: le due ragazze si accorgeranno di essere incredibilmente attratte da loro. Accetteranno Sarah e Eva, di far parte per un mese soltanto, delle loro vite? E soprattutto: alle loro condizioni? I due uomini saranno in grado di portare a galla i loro desideri più nascosti. Si scontreranno, si sfideranno, nel superare i loro limiti! Chi sarà il vero sottomesso? Chi vincerà tra loro? Saranno Sebastian e Daniel ad averla vinta, o sarà l’amore a trionfare?

hUulh4c

Ho conosciuto questa scrittrice un po’ per caso, e quando ho visto la sua ultima creazione e letto la sinossi subito ho capito che dovevo leggerlo. Dopo aver appena terminato il libro posso dirvi che ne voglio ancora…. è stata una delle più belle letture che ho avuto ultimamente il piacere di leggere!
Non avrei mai pensato che mi avrebbe preso così tanto, soprattutto perché il libro tratta una tematica che ho molto a cuore e in cui credo profondamente.

Non cedete, ma nel frattempo cercate di accettare i vostri uomini per quelli che sono: non cambiateli e non cambiate per loro!
Mantenete le vostre identità sempre ma arrivate a quello che in tutte le coppie funziona: compromessi, chiarezza, sincerità!
Amateli e lasciatevi amare completamente.

In questo libro si racconta la storia di due donne fantastiche, che hanno subito in passato delle violenze psicologiche importanti e non si sono arrese.
Hanno conosciuto due fratelli bellissimi , che vivevano la loro vita sessuale da dominatori, e anche se per loro hanno iniziato a provare sentimenti profondi si sono opposte a quel lato oscuro che la vita da dominatore impone.

Penso di aver già espresso il mio pensiero, in un’altra recensione, riguardo a queste pratiche sessuali: io assolutamente non giudico, noi siamo liberi di scegliere la vita che desideriamo, ma io ,esattamente come le protagoniste, non comprendo le punizioni o le umiliazioni che comportano queste relazioni; non comprendo questo genere di sottomissione imposta specialmente in amore.
E questi fantastici protagonisti ci fanno riflettere sul quanto è importante trovare un punto di incontro nella coppia, capirsi, avere rispetto per l’altro e soprattutto trovare COMPROMESSI. Non siamo perfetti, ma per amore, e con pazienza, ci si può venire incontro.

In più ho ammirato davvero tanto queste due donne perché hanno avuto la forza di ricominciare e di credere di nuovo nell’amore e di fidarsi di nuovo di un uomo.

Per tutto questo mi complimento con la scrittrice per il messaggio che ha comunicato con questo libro e in più posso dire che ho amato anche il suo modo di scrivere.

Associare l’umorismo all’erotismo ha reso il libro superlativo.
Non solo non mi è mai capitato di ridere così tanto con un libro erotico, ma devo anche dire che la carica erotica che questi protagonisti trasmettevano è stata travolgente. Mi è piaciuto tanto anche l’inserimento dei pensieri personali di ogni protagonista, li chiamerei monologhi interiori, che mi hanno fatto capire sempre molto chiaramente le loro sensazioni o le loro paure e che spesso rivelavano ciò che non volevano esprimere (a volte anche molto divertenti).

Ora sono troppo curiosa, e continuerò a leggere qualche altro libro di questa scrittrice… così da capire se diventare una sua sostenitrice sfegatata.

Il dolore è solo una reazione del corpo. Un’avvisaglia che c’è qualcosa che non sta funzionando. Il dolore serve solo come campanello d’allarme.

Il piacere è un’altra cosa: il piacere non è dominare, imporre, umiliare.

Il piacere è dare e ricevere.

Buona lettura,
Maddy
4 cuori
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...