Matrimonio di convenienza-Felicia Kingsley

RECENSIONE

ajgsN0N

Jemma fa la truccatrice teatrale, vive in un seminterrato a Londra e colleziona insuccessi in amore. Un giorno però riceve una telefonata dal suo avvocato che potrebbe cambiarle la vita: la nonna Catriona, la stessa che ha diseredato sua madre per aver sposato un uomo qualunque e senza titolo nobiliare, ha lasciato a lei un’enorme ricchezza. Ma a una condizione: che sposi un uomo di nobili natali. Il caso vuole che l’avvocato di Jemma segua un cliente che non naviga proprio in acque tranquille: Ashford, il dodicesimo duca di Burlingham, è infatti al verde e rischia di perdere, insieme ai beni di famiglia, anche il titolo. Ashford è un duca, Jemma ha molti soldi. Ashford ha bisogno di liquidi, Jemma di un blasone… Ma cosa può avere in comune la figlia di una simpatica coppia hippy, che ama girare per casa nuda, con un compassato lord inglese? Apparentemente nulla… Il loro non sarà altro che un matrimonio di convenienza, un’unione di facciata per permettere a entrambi di ottenere ciò che vogliono. Ma Jemma non immagina cosa l’aspetta, una volta arrivata nella lussuosa residenza dei Burlingham: galateo, formalità, inviti, ricevimenti e un’odiosa suocera aristocratica. E a quel punto sarà guerra aperta…

hUulh4c

Ben trovati cari lettori!
oggi vi parlo del libro MATRIMONIO DI CONVENIENZA di Felicia Kingsley.

Leggendo la trama, sono sicura che abbiate pensato che si tratta del solito cliché: un matrimonio di convenienza come ultima spiaggia, una convivenza forzata, un avvicinamento graduale tra i due protagonisti che si odiano, ma che in realtà provano sentimenti profondi l’uno per l’altra.

Quanti libri abbiamo letto con una trama simile?
Io sinceramente molti.

Ammetto che ero molto restia a iniziare questo romanzo dopo aver letto solamente la trama e vista la copertina (si lo so! non si deve giudicare un libro dalla copertina!), ma sono stata convinta da una di voi lettrici che me lo ha caldamente raccomandato, considerandola una lettura imperdibile.

E così ho iniziato la lettura… e devo dire che non me ne sono pentita!

La prima parte del romanzo, forze procede un po’ a rilento, ma tra situazioni imbarazzanti, battute e sarcasmo, ci ritroviamo completamente immersi nel romanzo, senza riuscire a staccare gli occhi da esso.

Jemma è una ragazza di ventisei anni, cresciuta con genitori hippy, nudisti e naturalisti e con la particolare capacità di attirare sempre gli uomini sbagliati.

Dopo il matrimonio con Ashford ed essersi trasferita nel castello (si, castello!) dei Burlingham, si ritrova catapultata in un mondo fatto di formalità, galateo, eventi, feste…decisamente un mondo ben lontano da quello a cui era abituata.

Ashford è il dodicesimo duca di Burlingham, titolo ereditato dopo la morte del padre. E’ un uomo molto formale, tutto d’un pezzo e rigido.

I due non hanno assolutamente niente in comune, non potrebbero essere persone più differenti, ma ognuno ha un qualcosa che serve all’altro e un matrimonio di convenienza sembrerebbe la soluzione ad ogni loro problema.

Non vi racconterò altro sulla trama, come sapete non mi piace anticipare niente, ma posso dirvi che ho adorato il personaggio di Jemma. E’ una ventata d’aria fresca nel mondo di Ashford con la sua naturalezza, la sua vivacità, la sua spensieratezza e si, anche la sua testardaggine.

yBTXKc4

Se dovessi definirla, userei una sola parola, anzi due: Big Bang.
Un caos meraviglioso e perfetto.
Un’esplosione devastante ma che mette tutto al posto giusto.
Con Jemma accanto, tutto torna.

yBTXKc4

Non solo abbiamo due protagonisti che sapranno conquistarvi fin da subito, ma anche tutti i personaggi che fanno contorno non sono da meno!

Dal maggiordomo Lance, che fa da subito il tifo per la nostra Jemma, a Harring, migliore amico di Ashford, playboy incallito e pilota di formula uno, con lui le risate sono garantite e mi piacerebbe davvero leggere di più sul suo conto.
Abbiamo anche Lady Delphina. Come dimenticarci di lei!?
Madre di Ashford che farà di tutto per separare i due finti coniugi (mi ha ricordato molto Jane Fonda nel film “Quel mostro di suocera”) e i genitori di Jemma, con il loro modo di essere molto figli dei fiori.

Tutti aggiungono alla storia quel tocco in più rendendola ancora più piacevole e divertente.

yBTXKc4

Certo che mi arrangio, caro Ashford, come sempre, d’altronde.
E’ da un pezzo che ho capito che in questa storia
il principe azzurro sono io.

yBTXKc4

A volte tutto quello di cui abbiamo bisogno è una lettura scorrevole, leggera, divertente e non troppo impegnativa e Matrimonio di Convenienza è tutto questo.

Vi farà ridere, vi farà un po’ arrabbiare, vi farà sentire le farfalle allo stomaco.

Non soffermatevi alla trama, non fatevi ingannare dalla copertina, ma iniziate la lettura e fatevi travolgere dalla divertente storia di Ashford e Jemma!

 

Buona lettura!
Mary

 4 cuori - Copy
Annunci

One thought on “Matrimonio di convenienza-Felicia Kingsley

  1. Pingback: Letture da spiaggia. Quale scegliere? | Romance_Book

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...