Contemporary Romance

Aspettavo solo te-Jessica Clare

Anteprima-.png

ajgsN0N

Marjorie Ivarsson è l’immagine dell’ingenuità. È una cameriera che lavora sodo ed è stata cresciuta da sua nonna. Una serata al bingo è la sua idea di socializzazione. Ma quando viene invitata come damigella al matrimonio della sua amica Bronte, entra in un mondo tutto nuovo. Trascinata sull’isola privata dello sposo miliardario, Marjorie è accecata dal lusso e dal glamour. Ma quello che la sconvolge di più è Robert Cannon, famigerato playboy e pezzo grosso del piccolo schermo. Quando Marjorie lo salva dall’annegamento nella laguna turchese dell’isola, non può fare a meno di essere attratta da lui. Ma non è l’unica vittima del suo fascino, e con i modi da donnaiolo impenitente di Robert, non potrebbero essere peggio assortiti. Ma la loro attrazione infuocata comincia a essere difficile da ignorare. Su un’isola così idilliaca, romantica e irresistibile, gli opposti finiranno per attrarsi?

hUulh4c

Ben trovati cari lettori! Oggi vi parlerà in anteprima del romanzo ASPETTAVO SOLO TE di Jessica Clare, in uscita oggi grazie alla Newton Compton Editori.
Questo romanzo fa parte di una nuova serie, la Billionaire and Bridesmaids; spinn off della serie The Bilionaire boys club,di cui sono stati già pubblicati tutti i volumi.

Ho adorato la precedente serie della Clare ed ero davvero molto emozionata nell’uscita di questo nuovo romanzo. Ma ammetto che, nonostante ci siano state delle parti che ho apprezzato molto, di certo questo libro non rientra tra i miei preferiti.

In questo primo romanzo di questa nuova serie conosciamo meglio Marjorie, già incontrata brevemente in precedenza essendo una collega cameriera di Bronte, protagonista di Scommessa Indecente.
Marjorie è una timida, ingenua, vergine e decisamente con poca esperienza, ragazza che è costantemente in imbarazzo per la sua altezza. Il suo metro e ottantacinque (prendo volentieri io un paio di centimetri…facciamo anche dieci) l’ha sempre fatta sentire in imbarazzo accanto alla gente e soprattutto agli uomini, che si sentivano intimiditi da questo.

E poi abbiamo Rob, uno sboccato produttore di un canale spazzatura.
Diciamo che i due non potrebbero essere più differenti di così.

I due protagonisti si trovano entrambi nella stessa isola e nello stesso hotel; Marjorie per partecipare al matrimonio di Bronte e Logan e Rob per…beh diciamo affari e il loro incontro avviene quando Rob improvvisamente si ritrova in difficolta in acqua, senza riuscire ad uscire, e Marj lo riporta a riva salvandole la vita.
Ok..non vi svelo altro perché il loro primo incontro, secondo me, è la parte più bella del libro.

Per la prima metà del libro troviamo i due protagonisti che si comportano come l’altra persona vorrebbe, invece di essere loro stessi.
Ammetto che questa prima parte mi è risultata una lettura davvero lenta e decisamente poco coinvolgente.
La timidezza e l’ingenuità di Merjorie, in alcuni punti risultava essere fin troppo accentuata fino a risultare un po’ fastidiosa.

Al contrario, invece, Rob è stato un protagonista che ho apprezzato davvero molto; un protagonista bel lontano dai canoni tradizionali del miliardario che ci eravamo abituati a leggere nel libri della Clare. Rob è bello, ma imperfetto, che fa quello che vuole fregandosene dei giudizi della gente. Ma quando si innamora, lo fa con tutto se stesso.

Quindi se non ho apprezzato il personaggio di Merjorie, ho adorato quello di Rob, che ha dato un pizzico di trasgressione e vivacità ad un romanzo che sarebbe risultato monotono.

Fortunatamente il libro si riprende negli ultimi capitoli finali, spazzando via il giudizio che avevamo fino a  quel momento; un finale in cui vediamo i due protagonisti cambiati e maturati, Marjorie più sicura di se avendo preso consapevolezza di essere una bella ragazza e che quei centimetri in più, se non sono un problema per lei, non lo sono neanche per gli altri. E un Rob che ha deciso di essere migliore per la donna che ama profondamente.

Quindi, concludo dicendo che nonostante l’inizio lento, questo libro riserva un finale decisamente imperdibile, ma di certo non all’altezza dei precedenti libri della Clare.

Buona Lettura,
Mary

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...