Contemporary Romance

Midnight blue- L. J. Shen

img_20180118_132651-984167992.png

ajgsN0N

Avrebbe dovuto essere semplice.
Io avevo bisogno dei soldi. Lui aveva bisogno di una babysitter che lo trattenesse dallo sniffare fino alla morte.
Ero stata scelta accuratamente per lui. Responsabile. Ottimista. Affettuosa. Innocente.

La parte peggiore è che avrei dovuto saperlo.
Alex Winslow. Rockstar britannica. Rubacuori seriale. Un Casanova con gli occhi color del whiskey.
“Non avvicinarti al diavolo con la giacca di pelle. Lui ti masticherà e poi ti sputerà fuori.”
Vi sembra familiare? Questo perchè era il titolo in prima pagina di un tabloid la seconda volta che fu arrestato.
Indovinate? Non avevo ascoltato.
Avevo firmato il contratto.
Tour mondiale. Tre mesi. Quattro Continenti. Cento spettacoli.
Il mio nome è Indigo Bellamy, e ho venduto la mia anima ad un Dio tatuato.
Il problema era, che la mia anima non era abbastanza per Alex Winslow. Lui aveva finito per prendersi anche il mio corpo.
Poi aveva preso il mio cuore.
Poi aveva preso il mio tutto

hUulh4c

Ho iniziato a leggere i libri della Shen per caso, quando un’amica mi aveva consigliato la serie Sinners of Saint, iniziata con Vicious.
Dopo averlo letteralmente divorato, ammaliata dal suo modo di scrivere da entrambi i punti di vista (personalmente, adoro leggere libri dal doppio POV, soprattutto mi piace leggere la parte maschile), ho continuato la serie con Defy, Ruckus e Scandalous.
Li ho amati tutti, ed in poco tempo Shen è diventata un’autrice da leggere (e comprare) ad occhi, e scatola, chiusi.

Quando aveva annunciato lo scorso Ottobre l’arrivo di Midnight Blue, questo Gennaio, non ho avuto nessun dubbio sul fatto che l’avrei letto, amato ed odiato allo stesso tempo, che mi avrebbe completamente devastata lasciandomi in mille pezzi, per poi ricomporli tutti.
Perchè Alex Winslow, signore e signori… non so nemmeno da dove cominciare a descriverlo.

C’era una volta, una semplice mortale che si innamorò di un Dio del rock. Ormai saprai che questa non è una fiaba. Dei e mortali non vanno bene insieme.

Una rockstar britannica famosa in tutto il mondo, il classico bello e dannato, devoto all’alcol e alle droghe, appena uscito da un centro di riabilitazione per tentare di tornare sulla cresta dell’onda con un nuovo tour e un nuovo album.
Ma in realtà Alex è molto di più: una persona ferita, orgoglioso e bastardo, ma anche dolce e divertente, con un ego smisurato che non ha mai conosciuto il vero amore, a differenza di ciò che pensa lui.
Intenzionato a riconquistare la sua ex ragazza Fallon, e a vendicarsi del suo ex migliore amico Will che gliel’ha portata via, è disposto a passare sopra tutto e tutti (sentimenti compresi), pur di riaverla.

Anche quelli della bella e, apparentemente, fragile Indie.

“Non voglio innamorarmi di te.”
“Non mi sembra tu abbia molta scelta.”

Indie è orfana, i suoi genitori sono morti in un incidente stradale, e per aiutare suo fratello Craig e la moglie Natasha (e suo nipote, il piccolo Ziggy) accetta l’incarico di fare da babysitter per 3 mesi ad Alex, accompagnandolo in giro con il suo tour mondiale insieme al suo staff.
Alex non la vuole accanto a sè, fa di tutto per allontanarla e per farle mollare il lavoro, come ha fatto con le altre 8 ragazze che l’hanno preceduta, ma a Indie servono i soldi per aiutare quel che rimane della sua famiglia, e nessuno (tantomeno Alex) potrà impedirglielo.

Quel che non sa e che non era previsto, è che dietro l’animo tormentato e menefreghista di Alex c’è ben altro. Un artista notevole, un poeta maledetto, che un giorno riesce a vedere oltre e fa di lei la sua musa.
Indie ha paura, non vuole donargli il suo cuore perchè sa che lui glielo restituirebbe in mille pezzi… ma cosa succede quando l’irrazionalità ti sovrasta?
Dietro una coltre di bugie, segreti, amori non corrisposti e dolore, Indie e Alex ritroveranno se stessi, la loro vera anima… e non è sempre vero che tutti i Principi alla fine muoiono.

Avevamo trovato il nostro pianeta. La nostra casa. L’unico posto in cui volevamo essere. È questa la cosa a proposito dei Principi spezzati. Non tutti devono morire.

Questo libro mi ha letteralmente inondata di emozioni: un secondo ho riso, l’altro ho pianto, l’altro ancora ho sperato, quello dopo mi sono detta, non so quante volte, “Oh mio Dio, e adesso?”.
Adesso sono qui, con le lacrime ormai secche sulle guance e con un mezzo sorriso plastificato in faccia, a pensare che tutti nella vita abbiamo una seconda possibilità, nonostante tutto. Basta saperla cogliere e farne il nostro futuro.

Lei era la mia musa. Lei era la mia vita. Lei era il mio tutto.

Grazie ad L.J. Shen per aver scritto una storia così bella, così emotivamente potente, così struggente da non riuscire a non continuarla, da lasciarti con il fiato sospeso finchè non arrivi alla fine, per poi ritrovarti con pezzi di cuore sparsi ovunque, perchè il potere di Midnight Blue è proprio questo: farti sognare, piangere, ridere e sperare.
Ho amato la forza di Indie, ma anche le sue fragilità, la sfrontatezza di Alex ma anche la sua vulnerabilità.
Due personaggi talmente veri e reali, che ora capisco fino in fondo perchè Shen fosse così ansiosa di darci questo libro.
Una parte di lei, una sorta di autobiografia, una storia bellissima che spero tutti avrete il piacere di leggere.

Una sola cosa vi posso dire: se lo farete preparatevi, perchè Alex Winslow vi rovinerà.
In tutti i modi possibili.

“Chiudi gli occhi.”
“Perchè?”
“Perchè tutto diventa più bello se non lo puoi vedere.”

**ENGLISH REVIEW**

I’ve started reading Shen’s books by any chance, when a friend suggested for me to read her Sinners of Saint series, started with Vicious.
After literally devouring it, charmed by her ability on writing double POVs (which I’ve always loved in a book, especially reading the male character’s ones), I continued the series with Defy, Ruckus and Scandalous.
I loved them all, and in no such time Shen became a 1-click author to me.

When she announced, last October, the release of her new standalone romance Midnight Blue for this January, I had no doubt I would’ve read it, loving and hating it, and that it would’ve left me in a thousand pieces, putting them back together after finishing it.
Because Alex Winslow, ladies and gentlemen… I don’t even know where to start describing him.

26872491_1950106541916689_3816454733170737152_n.jpg

A world famous British rockstar, the classical handsome rogue guy, devoted to alcool and drugs, just came out of rehab trying to plan his grand comeback with a world tour and a new album.
But the thing is, Alex is way more than that: a hurted person, proud and bastard, yet funny and sweet, with an exaggerated ego that never met true love, despite of what he’d always thought.
Willing to have his ex-girlfriend Fallon back, and revenge on his ex-best friend Will that stole her from him, he’s ready to step over everything and everyone to have her back (feelings included).

midnight blue

Even beautiful and apparently fragile Indie’s.
Indie is an orphan, her parents died in a car accident, that’s why she accepts to be Alex’s babysitter for the next three months, accompanying him and his staff around the world with his tour, trying to earn money that will give her the chance to help her brother Craig, his wife Natasha and her little Ziggy out.
Alex doesn’t want her near him, he does everything he can to make her go away and quit the job, like he did with other eight girls before her, but Indie needs the money and nobody can stop her, not even Alex.

What she doesn’t know and wasn’t expecting, is that behind Alex’s tortured and oblivious soul there’s so much more. An impressive artist, a cursed poet, that one day sees through her and decides to make her his muse.
Indie is afraid, she doesn’t want to give him her heart, cause she knows he would give it back to her in thousands pieces… but what happens when irrationality drown you out?
Behind a pall of lies, secrets, unrequited loves and pain, Indie and Alex will find themselves, their real souls… and it’s not always true all Princes died at the end.

midnight blue

This book literally flooded me with so many emotions: one second I laughed, the other I cried, the other one I hoped, and the other again I said to myself oh-so-many-times, “Oh my God, what about now?”
Now I’m here, dry tears on my cheeks and an half smile plastified to my face, thinking that everyone of us always have a second chance in life, after all. We just have to seize it and make it our future.

Thanks to L.J. Shen for writing such a beautiful, emotionally powerful, and heartbreaking story you’ll not be able to put down, leaving you breathlessly until the end, finding yourself with heart pieces scattered everywhere, cause this is Midnight Blue’s power: it makes you dream, cry, laugh and hope.
I loved Indie’s strenght, but also her fragilities; Alex’s boldness, but also his vulnerability.
Two characters so true and real, now I totally understand why Shen was so looking forward to give us this book.
A part of her, some sort of autobiography, an amazing story I hope everyone will have the chance to read.

One last thing I have to say: if you’ll ever read it, prepare yourselves, cause Alex Winslow will ruin you.
In every possible way.

5 cuori

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...