Recensione in anteprima: Non chiedermi mai perchè-Lucrezia Scali

3 daysSpringBreak Sale! (5)

È la vigilia di Natale e Ottavia si gode uno dei periodi dell’anno che preferisce. Anche suo figlio è al settimo cielo: col nasino all’insù osserva i fiocchi di neve che imbiancano i tetti delle case. I biscotti allo zenzero sono ancora caldi, riempiono del loro profumo l’auto carica di regali, una musica allegra accompagna Ottavia, Mattia e Stefano mentre si mettono in viaggio verso la casa dei nonni. Quasi abbagliati dalla felicità, si accorgono troppo tardi della macchina davanti a loro…

Ottavia si sveglia in un letto d’ospedale e capisce subito che qualcosa è cambiato: lo vede negli occhi e nella voce della madre, negli sguardi dei medici. Fuori continua a nevicare, come se la soffice coltre bianca volesse coprire ogni cosa, ma il ricordo di Mattia e Stefano è e sarà troppo vivo per potere essere dimenticato… È possibile trovare il modo per non annegare nel dolore? Si può trovare la forza, dopo aver toccato il fondo, per riscrivere il proprio destino?

huulh4c

Ben trovati cari lettori! Questa sera vi parlo in anteprima del nuovo romanzo dell’autrice italiana Lucrezia Scali, in uscita oggi 18 Ottobre grazie alla Newton Compton Editori.

Quando mi trovo di fronte un nuovo libro di un’autrice che conosco e di cui ho letto e amato un precedente lavoro, ho l’abitudine di iniziarlo senza leggere nè notizie nè la trama, in modo da iniziare la lettura a scatola chiusa, senza sapere cosa aspettarmi.

Vi dico questo perchè, questa volta, avrei voluto sapere cosa sarei andata a leggere e cosa mi sarei dovuta aspettare in modo da prepararmi mentalmente ed emotivamente alla lettura di questo romanzo.

Ottavia ha perso tutto la sera della vigilia di Natale.
Un incidente in macchina le ha portato via tutto quello che aveva di più caro al mondo; suo marito e il suo dolce bambino.

Quando Ottavia si risveglia in ospedale e scopre cosa è accaduto alla sua famiglia, si sente in colpa per essere l’unica ad essere sopravvissuta all’incidente, crede di non meritarsi questa seconda possibilità, perdendo tutta la sua voglia di vivere.

NON CHIEDERMI MAI PERCHÉ non è il solito romanzo di cui siamo abituate a leggere; qui si parla di dolore, perdita, sofferenza, ma anche seconde possibilità e di trovare la forza di reagire anche nel momento più buio, anche quando tutto sembrava essere perduto.

Ho amato il personaggio di Ottavia; è riuscita a rimettersi in gioco quando, nella sua stessa situazione, molti avrebbero mollato.

Il suo percorso di guarigione, sia fisico che mentale, è lungo, difficile e con molte difficoltà e, grazie all’autrice riusciamo a comprendere e a leggere ogni suo piccolo progresso.

Una lettura travolgente, scorrevole nonostante sia carente di dialoghi, ma la narrazione non risulta mai essere pesante e ci permette di comprendere a fondo il personaggio di Ottavia e il suo dolore.

Una romanzo che parla d’amore: l’amore perduto, un secondo amore, ma più che altro, l’amore verso se stessi.

NON CHIEDERMI MAI PERCHÉ è una lettura unica e particolare, che farà versare molte lacrime, ma che ci fa comprendere l’importanza della vita e la sua bellezza.

Buona lettura,

Mary

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...