Recensione in anteprima: Un nuovo inizio-Monique Scisci

3 daysSpringBreak Sale! (1)

Sono trascorsi sei mesi da quando Mads se n’è andato e nella vita di Josephine sono cambiate molte cose. Il suo rapporto con Ben si è di nuovo raffreddato, la sua amica Celine frequenta un biologo e ha molto meno tempo per lei. Sempre più sola, Josephine si rifugia allora tra le pareti della Maison, l’unico luogo in cui sente ancora viva la presenza di Mads e dove si lascia sedurre dal mondo della dominazione, insieme a un giovane musicista. Tuttavia, in seguito all’aggressione subita, inizia a soffrire di attacchi di panico e l’angoscia la spinge ad affidarsi a un terapeuta. Un uomo dal fascino rude, lo sguardo intenso e molti tatuaggi. Dopo un inizio di terapia estremamente conflittuale, Josephine comincia a lasciarsi andare. E in seguito alla scoperta di un oscuro segreto di famiglia, il loro rapporto diventa sempre più profondo…

huulh4c

Buona sera lettrici,
Iniziamo questa settimana parlando del libro UN NUOVO INIZIO, seguito del romanzo “Chiudi gli occhi” di Monique Scisci (recensione QUI).

Prima di iniziare a parlarvi del libro, voglio avvisarvi che questa recensione CONTIENE SPOILER sul finale del romanzo precedente, quindi se ancora non lo avete letto e non volete rovinarvi la lettura, vi consiglio di abbandonare immediatamente la pagina.
Ripeto, CONTIENE SPOILER!
Detto questo, posso iniziare a parlarvi di questa emozionante e intensa lettura che mi ha totalmente sorpresa.
Non so come spiegarvi, ma non mi aspettavo un’evoluzione della storia così e tanto meno non mi aspettavo che fosse, a parer mio, così differente dal primo.

Se nel primo ho affrontato il mondo BDSM in tutte le sue sfaccettature, in questo ho fatto i conti con una donna che affronta l’amore e il sesso in diversi modi.

Il desiderio di molti è di trovare l’amore per sentirsi completi, io mi sentivo intera prima, poi è arrivato lui e mi sono spezzata a metà.

Josephin cerca di affrontare la perdita di Mads e il trauma dovuto all’aggressione , ha cercato di riprendere in mano la sua vita, ha cercato di adattarsi a quello che era giusto e che pensava la potesse far stare bene.
Sapeva, come sappiamo tutti, che il bisogno e l’appartenenza a una persona non possono essere dimenticati, così come non è possibile ignorare i nostri bisogni più intimi o le nostre inclinazioni. Ha provato a costruire una relazione con un uomo affascinante e intelligente, ovvero il suo terapeuta, ha condiviso con lui momenti importanti, ha arginato i sui bisogni estremi, ma lei sarebbe sempre appartenuta a Mads.

Certi momenti restano e di loro ci si ricorda tutto, persino i dettagli più insignificanti, come la goccia che ci cade dal viso o il cuore che si è frantumato nel petto.

Questo libro è riuscito a coinvolgermi molto più del primo; non solo ho rivalutato Josephin, ammirando il coraggio con cui cercava di dare un senso alla sua vita, ma quasi ho capito e condiviso il suo dolore.
In più questa è stata una lettura piena di vicende e colpi di scena che ha mantenuto alta la mia attenzione sulla lettura.

Mads rimarrà sempre uno dei personaggi maschili più oscuri e travolgenti che abbia conosciuto, ma il terapeuta ha completamente conquistato il mio cuore e la mia mente.
Infine vi dico che la cosa che ho apprezzato di più in questo romanzo è la sensazione che tutto fosse reale. Perché Josephin mi è sembrata una donna comune, nel senso più positivo del termine; una donna in cui noi ci possiamo rispecchiare e che possiamo capire, che affronta i cambiamenti, che riscopre se stessa in un mondo diverso, che ama totalmente e con grande passione e sopratutto che trova la forza di andare avanti e lottare nonostante la vita le abbia privato del suo più grande amore.

Finchè il ricordo smetterà di fare male….
E’ li che ci incontreremo, al di là di tutto…
I sogni aprono le porte all’impossibile…
La notte quando il mondo si spegne…
Ricordami, se devi…

Buona lettura,
Maddy

4.5cuori

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...