dark romance

Review Party: Il pedone-Skye Warren

52835980_383104195819691_690552671576260608_n

Il prezzo della sopravvivenza…

Gabriel Miller è entrato nella mia vita come una tempesta. Ha abbattuto mio padre con una gelida vendetta, lasciandolo senza un soldo in un letto d’ospedale. Ho lasciato il mio college privato femminile per prendermi cura dell’unica famiglia che mi sia rimasta.
C’è solo una cosa che potrà salvare la nostra casa, una sola cosa di valore che mi sia rimasta.
La mia verginità.

Un’asta proibita…

Gabriel appare a ogni svolta. Sembra trarre piacere nel vedermi cadere. In altre occasioni, è l’unica gentilezza in un brutale mondo sotterraneo.

Ma sta giocando un gioco più complesso di quanto io sappia. Ogni mossa ci avvicina, ogni segreto ci allontana. E, quando il pezzo finale verrà mosso, solo uno di noi rimarrà in piedi

huulh4c

Ben trovati cari lettori!
Eccomi qui a parlarvi de IL PEDONE di Skye Warren, un altro sensazionale romanzo che ha catturato la mia mente e il mio cuore.
Premetto che amo quello stile dark che caratterizza personaggi maschili e femminili, ma solitamente quelli maschili sono molto più complessi e molto spesso si lasciano assorbire e influire dal loro turbolento passato.
Questo romanzo è sinonimo di oscuro;l’oscurità più buia che prevale in questa lettura non è solo quella interiore dei due protagonisti, ma anche le atmosfere e alcuni dialoghi sono predominati da essa, e questo è ciò che mi ha attratta di più.

La protagonista, Avery, si trova a dover affrontare lo scandalo che ha risucchiato la sua famiglia, lasciandoli senza un soldo e con il padre costretto in un letto. Obbligata a prendere una decisione Avery mette da parte orgoglio e pudore, anche se con molta fatica, e si concede all’uomo più spietato che c’è: Gabriel Miller.

Quest’uomo è uno sconosciuto, ma mi guarda come se volesse conoscermi. Mi guarda come se mi conoscesse già. C’è un intensità così forte nei suoi occhi, mentre scrutano rapidi il mio viso, che sembra quasi mi stia toccando.

Paura e terrore mi hanno accompagnata per tutto il viaggio insieme ad Avery, che a mio parere ha avuto estremo coraggio nel prendere una decisione così importante; vendere il suo corpo per poter salvare la sua famiglia.
Affronta con grande coraggio la decisione presa e non si tira indietro, ma ad orchestrare tutto come un perfetto stratega non sa che c’è Gabriel Miller.

“Cos’ho fatto di male?”
“Niente, sei dannatamente perfetta. Un angelo. Un sacrificio su un altare di marmo. Rinunceresti a qualsiasi parte di te stessa, per salvare quello stronzo del tuo preziosissimo padre. Vero?”

Tutto è stato creato per avere tra le mani la preziosa Avery, ma Gabriel Miller, è davvero un uomo dagli umori variabili. Talmente tanto variabili da non riuscire a capire l’uomo che Avery ha di fronte a se.
Sembrerebbe che da lei voglia solo una cosa, ma fa fatica a prendersela, perché c’è il rischio di perderla per sempre.

Il passato sembra scagliarsi con violenza su Miller, perché ha commesso un errore che aveva promesso a se stesso di non commettere mai, altrimenti sarebbe diventato come suo padre.
Questo diventa il suo tormento. Ma l’attrazione con Avery diventa ogni giorno più forte e incontrollabile, tanto da portarlo al limite ed a cedere incontrollabilmente alla passione.

Ha detto che fra noi c’è solo denaro, ma è un dannato bugiardo. Ci sono rabbia e vendetta nell’aria, tradimento e lussuria. Potrò anche essere innocente, come mi ha definita lui, ma so cosa sto provando.

Questo libro mi ha lasciato davvero molti dubbi sul personaggio di Gabriel Miller. All’inizio si capisce subito che è un uomo potente, temuto da molte persone perché capace di fare cose orribili, ma sono convinta che c’è molto di più sotto alla sua impenetrabile corazza.
Posso solo dire che è dannatamente bello e incredibilmente discreto, poco incline ad aprirsi, ma con un animo davvero dolce, solo che lui ancora non lo sa. I pov sono descritti solo ed esclusivamente dal lato della protagonista Avery, quindi risulta ancora più difficile conoscere il personaggio di Miller.
Per quanto riguarda il finale, vi assicuro che vi spiazzerà e vi lascerà con il fiato sospeso in attesa del seguito, che spero arrivi al più presto!

Buona lettura,
Monica

4.5cuori

Un pensiero riguardo “Review Party: Il pedone-Skye Warren”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...