Erotic romance

Recensione in anteprima: The Sister- Abigail Barnette

3 daysSpringBreak Sale!.png

Sophie Scaife sente che finalmente le cose stanno andando per il verso giusto. La vita con suo marito, il miliardario Neil Elwood, va a gonfie vele e la chimica tra loro è bollente. Anche la presenza di El-Mudad ibn Farid ibn Abdel Ati, il miliardario che hanno deciso di far diventare il loro amante, rafforza la loro passione più che mai. Ma un viaggio verso casa farà scoprire a Sophie una dolorosa verità, mettendola faccia a faccia per la prima volta con la famiglia che non ha mai conosciuto. Quando le viene chiesto un favore che potrebbe cambiarle la vita, dovrà decidere se aiutare i suoi parenti o salvare sé stessa, a meno che non riesca a trovare un modo per fare entrambe le cose. Emotivamente turbata, dovrà fronteggiare anche le tensioni sul lavoro che minacciano la sua carriera professionale. Se vuole conciliare ciò che il cuore desidera e le paure per il suo futuro, Sophie dovrà imparare a lasciare andare il passato e accogliere possibilità che non avrebbe mai neppure immaginato di prendere in considerazione…

huulh4c

Ben trovati cari lettori! Oggi vi parlo del romanzo THE SISTER, sesto volume della serie The Boss di Abigail Barnette uscito oggi 18 Aprile grazie alla Newton Compton Editori.

È emozionante parlare di questo libro perché la serie The Boss è una di quelle serie che mi hanno emozionata fin dal primo libro.

In questo nuovo romanzo, incontriamo ancora una volta Sophie e Neil. Li ritroviamo cambiati e maturati, Sophie ha preso in mano la sua vita dirigendo la rivista di moda e Neil, ormai in pensione, è alle prese col crescere ed educare la nipote, Olivia, essendo ormai suo tutore legale insieme a Sophie dopo la morte della madre, la figlia di Neil.

Ora sembrerebbe che le cose vadano per il verso giusto per la coppia e anche per Sophie, che ha una rivista molto importante da mandare avanti anche se non crede di esserne all’altezza.

Dopo quattro anni, il cancro, la morte della figlia e il seguente ricovero, era un Neil Elwood totalmente diverso. Appariva invecchiato, i capelli un po’ più grigi, ma era sempre comunque bello da mozzare il fiato e riusciva ancora, con un solo sguardo verde smeraldo, a farmi sciogliere l’elastico delle mutande.

Questa coppia che sprigiona passione da tutti i pori in quattro anni ne ha davvero passate tante, ma la nostra Abigail aveva ancora qualcosa da dire su questa scoppiettante coppia.

In primis si parla della Sophie del presente e di come il passato torni a fare capolino nella sua vita.
Mi è difficile non fare spoiler, quindi se non volete andare avanti nella lettura fermatevi qui.
Sophie si trova a scoprire tramite internet che suo papà è morto. Questo è un grande passo nella storia del romanzo, perché i sentimenti e il tormento diventano una parte principale della storia. Ma non è solo la morte del padre a sconcertare Sophie, le si presenta davanti agli occhi una realtà a lei sconosciuta. Una sorella. Il passaggio dalla conoscenza all’accettazione sconvolgono Sophie a tal punto da avere una crisi. E Neil sarà al suo fianco per affrontarla insieme a lei.

In questo romanzo è come se le cose si ribaltassero. Non è più Neil ad avere bisogno d’aiuto, ma è Sophie.

Avevo vissuto tutta la mia vita senza sapere dell’esistenza di Susan né degli altri miei… insomma degli altri figli di Joey. Ed era stata una bella vita: avevo incontrato l’uomo ideale con cui vivevo in un palazzo in riva al mare, ogni mio sogno si era realizzato.

Tra tutte queste uscite dal passato che tormentano Sophie, c’è anche uno spiraglio di luce, un protagonista che abbiamo incontrato nei precedenti romanzi: El- Mudad. Ritorna il trio focoso e a quanto pare questo trio sarà qualcosa di unico nel suo genere. Oltre agli amplessi fantastici che questo trio ci riserva, c’è anche l’amore che prende parte in questa storia.

Lo amavo. Io e Neil lo amavamo. Com’era possibile? Ero stata educata a credere che l’amore fosse tra due persone, e al di fuori di questo tutto era da considerarsi tradimento. Innamorarsi di qualcun altro costituiva un problema, non una benedizione. Nel giro di qualche anno, quella convinzione era stata capovolta.

I colpi di scena sono davvero tanti e c’è una trasformazione dell’amore davvero incredibile. Non solo l’amore tra due persone, ma anche tra familiari che non si conoscono e quelli che subentrano a far parte della loro vita, man mano che il viaggio va avanti. Ma la domanda più assurda secondo la nostra cultura è: esiste l’amore tra tre persone?
Buona lettura,
Monica.

4-cuori-copy

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...