Contemporary Romance

Review Party: The learning Hours- Sara Ney

57021324_10218414686828651_1605540598666756096_n

I MIEI AMICI VOGLIONO CHE IO FACCIA SESSO.
Al punto da tappezzare l’intero campus con la mia brutta faccia e la scritta a caratteri cubitali:
“Sei tu la donna fortunata che sverginerà il nostro coinquilino? Lui: un uomo socialmente impedito con un pene di medie dimensioni che cerca una partner sessuale consenziente. Tu: basta che respiri. Riccambierrà con sesso orale.
Messaggiatelo al: 555-254-5551”
Quegli idioti non sanno neanche scrivere. E i messaggi che sto ricevendo sono materiale per sogni erotici. Ma io non sono come quegli stronzi, non importa quanto si sforzino di farmi diventare come loro.
NON E’ QUESTO IL GENERE DI ATTENZIONI CHE VOGLIO!
Un messaggio spicca tra centinaia di altri. Un numero che non riesco a convincermi a bloccare. Lei sembra diversa. Più sexy, perfino in bianco e nero.
Tuttavia, dopo averla incontrata di persona, so che non è la ragazza per me. Ma i miei amici non la smettono… proprio non ci arrivano.
Stronzi o no, c’è una cosa che non capiranno mai: le ragazze non mi vogliono.
Soprattutto lei.

huulh4c

Ben trovati cari lettori!
Oggi parliamo del romanzo THE LEARNING HOURS, terzo volume della serie How To Date a Douchebag di Sara Ney edita dalla Hope Edizioni.

Ho adorato i primi due romanzi della serie perchè la Ney ci ha regalato delle storie fresche e divertenti, ma questo terzo volume? Assolutamente il mio preferito.

Allora: i primi due ragazzi protagonisti dei primi due volumi della serie Douchebag erano a tutti gli effetti degli…beh, stronzi.

In questo libro, tuttavia, il protagonista è esattamente l’opposto perchè Rhett Rabideaux è uno degli uomini più dolci e più gentili che si possa incontrare.

Quando Laurel vede per la prima volta Rhett, non ne rimane affatto impressionata. È nella media e, sebbene abbia un grande fisico (è un wrestler), non ha la faccia più carina.

Rhett si è da poco trasferito a quel college e non sta affatto andando come aveva sperato. Tra i suoi compagni di stanza che lo tormentano e la sua squadra che lo sta facendo impazzire, non si riesce facilmente ad ambientare nella nuova scuola.
Poi arriva Laurel.

Rhett Rabideaux non sarà il Principe Azzurro, ma è qualcosa di completamente diverso: è reale

Laurel non è stata facile da inquadrare. È attraente e sicura di sè. Diciamo che a primo impatto non si riuscirà a prendere subito in simpatia.

Quello che di più mi è piaciuto di questo libro è stato il modo in cui Laurel ha visto per la prima volta Rhett rispetto a come l’ha visto dopo averlo conosciuto. Era come se fosse scattato qualcosa. Questo ragazzo dall’aspetto molto normale si è trasformato in un uomo incredibilmente attraente. Perché Rhett ha avuto il cuore enorme e dopo averlo conosciuto, si riesce a vedere tutta la sua vera bellezza .

Come ho potuto pensare che non fosse attraente quando adesso è il ragazzo più bello che abbia mai visto?

Le persone diventano molto più belle una volta che hai imparato a conoscere i loro cuori e questo libro lo dimostra davvero.

Buona lettura,
Mary

4.5cuori

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...