Contemporary Romance

Review Party-Brucia per me-Shey Stahl

68824330_2681020361942271_1945781778937544704_n

Milena Wellington, direttrice del Wellington Plaza, potrà anche essere cresciuta in un mondo di privilegi, ma ha lavorato sodo per la sua carriera e non intende permettere a nessuno di scavalcarla. Il problema? La sua vita sentimentale è un disastro, dorme sul divano di un’amica, i suoi colleghi complottano di continuo alle sue spalle e sta stalkerando un sexy e arrogante pompiere, con cui ha avuto un’avventura di una notte.

Essere un pompiere non è mai stata una scelta per Caleb Ryan. Il suo destino è stato deciso quando la sua vita è andata in frantumi. Non ha mai deviato dal suo percorso e la tentazione non gli ha mai fatto perdere la strada. Il problema? Le donne servono a uno scopo, ma l’amore… be’, lui non è capace di amare. Almeno finché non incontra di nuovo la sagace e incredibilmente sexy brunetta che ha conosciuto alla vigilia di Natale. È bastata una notte e quella bellezza esotica ha acceso un fuoco dentro di lui… e Caleb non può lasciarla andare.

huulh4c

Buongiorno cari lettori!
Oggi vi parlo del romanzo BRUCIA PER ME, romanzo d’esordio in Italia dell’autrice Shey Stahl, edito dalla Hope Edizioni.

Quando si inizia un libro spesso si riesce a capire fin dai primi capitoli che sarà indimenticabile, o che ci farà piangere, che ci farà fare grosse risate o, ahimè, che non vediamo l’ora che sia finito.

Vi chiederete in quale categoria ho messo questo romanzo? Di sicuro non tra gli indimenticabili, ma è un mix di tutte le altre categorie citate.

Mila e Caleb si incontrano per caso in un pub quando Mila cerca di approcciare il sexy pompiere per far ingelosire il suo ex ragazzo traditore.
Caleb è sexy, rude, rissoso e non si fida più delle donne dopo che ha scoperto che la sua ex ragazza in realtà era una spogliarellista.
Ma in Mila trova qualcosa di diverso, non sa bene cosa, che lo attrae particolarmente.

L’amore è un’esperienza. Non puoi definire un’esperienza. È impossibile. L’amore ti trova come possono farlo il perdono o un evento tragico. È qualcosa che succede e basta.

E quella che doveva essere l’avventura di una notte, si trasforma in un’avventura di più notti.

Ed e proprio qui che il romanzo diventa ripetitivo e perde spessore.

I due non fanno altro che fare sesso. sesso. sesso. sesso. Ovunque, in qualsiasi luogo e a qualsiasi ora. Ogni volta che si vedono, non riescono a togliersi le mani di dosso; i dialoghi sono quasi inesistenti e le vicende secondarie vengono quasi dimenticate.

Poi però c’è la svolta.
Un tragico evento si abbatte sulla vita dei due protagonisti.
Un evento che avrei preferito non leggere, o magari che fosse sviluppato in modo differente. Ma non mi soffermo a dirvi altro su questo per non svelarvi nulla.

La morte cambia il tuo modo di concepire la vita, spesso in modo sottile. Come una canzone che evoca all’improvviso il ricordo di una persona che non c’è più, lasciandoti dentro un senso di vuoto. 

Da qui i sentimenti che provano l’uno per l’altra vengono finalmente messi a tavolino, ma la paura di Caleb di impegnarsi potrebbe rovinare tutto.

Ama come se fosse l’ultima possibilità. Bacia come se fosse l’ultima volta e, soprattutto, ridi come se fosse il tuo ultimo respiro…perchè potrebbe esserlo davvero.

Dalla trama così avvincente e con un pompiere sexy come protagonista, di sicuro mi aspettavo qualcosa di più.
Con un inizio lento, il romanzo si riprende un po’ a metà grazie ad avvenimenti divertenti e ai compagni di caserma di Caleb, che risollevano un po’ il morale della lettura.

Dalla metà del libro si susseguono fin troppi avvenimenti, non tutti belli e, in mia opinione, anche un po’ forzati.

Avrei di gran lunga preferito leggere di più sui fratelli di Caleb, perchè i pochi momenti in cui sono apparsi, sono stati i più divertenti.

Anche Owen, migliore amico e collega di Caleb, e i collegi di caserma, hanno avuto un ruolo fondamentale e di sicuro hanno alzato l’asticella di questa storia, insieme a Scarlett, migliore amica di Mila, che ho adorato perchè assolutamente fuori di testa.
Non mi vergogno a dire che avrei di gran lunga preferito leggere una storia su di loro.

Un vigile del fuoco indossa la maschera per mostrare al resto del mondo cosa può fare: salvare persone. Ma quando emerge dall’incendio e toglie la maschera, rivela se stesso.

Nonostante la storia un po’ forzata e l’inizio un po’ incerto, il romanzo racconta la forza d’animo e la morale dei vigili del fuoco. Andrebbe letto solo per questo.

Buona lettura,
Mary

35-cuori

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...