Contemporary Romance

Recensione: Al di là delle stelle-Brittainy C. Cherry

3 daysSpringBreak Sale! (2)

Quando Jasmine è arrivata per la prima volta a New Orleans si è sentita a casa. Essere la figlia di un musicista, infatti, comporta ingaggi continui in giro per tutto il Paese e non è sempre facile affezionarsi a qualcosa o qualcuno. Elliot era un ragazzo timido, silenzioso e piuttosto smilzo: il bersaglio perfetto per ogni genere di angheria da parte dei bulli della scuola. Ma Jasmine ricorda perfettamente la prima volta che l’ha sentito suonare il sassofono: è stato il momento in cui ha capito di amarlo. Sono passati anni da quando il destino ha deciso di separare le loro strade. Jasmine ha inseguito un sogno che non le apparteneva, mentre Elliot ha dovuto affrontare i suoi demoni interiori. Ma basta un istante, in cui i loro occhi si incontrano di nuovo, per far capire a entrambi che per quanto la sofferenza li abbia cambiati, la complicità che li unisce è ancora la stessa. E ci sono legami che nemmeno il tempo è in grado di spezzare.

huulh4c

Buongiorno cari lettori! Oggi vi parlo del romanzo AL DI LÀ DELLE STELLE di Brittainy C. Cherry, uscito lo scorso 3 Ottobre grazie alla Newton Compton Editori.

Quando si inizia a leggere una storia della Cherry, sai che una parte di te rimarrà per sempre all’interno di quelle pagine.
Ogni suo libro mi è rimasto nel cuore, ma credo che questo nuovo romanzo sia quello che è riuscito a conquistarne la parte più grande.

La sua musica era stupenda e un po’ sofferente, anche. Non avevo mai immaginato che qualcosa potesse essere così dolorosamente bello prima di quella sera.

Quando ho iniziato a leggere “Al di là delle stelle” non sapevo bene cosa sarei andata a leggere. L’unica cosa che sapevo è che sarebbe stato indimenticabile.
E così è stato.

L’ho sentito suonare. L’ho ascoltato fare musica lo scorso fine settimana e quando suona… non so…È stato come se, per la prima volta da tantissimo tempo, non mi sentissi sola.

Sono stata coinvolta completamente dalla lettura fin dalle prime pagine.
Jasmine ed Elliott sono due ragazzi completamente diversi tra loro. Frequentano la stessa scuola; Jasmine è quella nuova, bella , simpatica e socievole. Ma dietro la facciata da ragazza popolare nasconde un’infinita tristezza e inadeguatezza.
Elliott è timido, con una balbuzie appena accennata ed è preso di mira in continuazione dai bulli della sua scuola.
Due persone così diverse tra loro, ma che diventano amiche avendo in comune l’unica cosa che entrambi amano alla follia: la musica.

«Tu mi piaci un sacco, Jazz… più della musica».
«Non dire bugie», commentò con una risatina nervosa.
«Non è una bugia».
«Ma a te la musica piace veramente».
«Sì. E tu mi piaci veramente».

“Al di là delle stelle” è una storia che parla di perdono, di seconde possibilità e che fa riflettere sulla vita.
Ammetto che ho pianto per l’intera lettura; lacrime di dolore, di gioia, di tristezza e di rabbia, ma non c’è stata una parte che ho amato di meno rispetto ad un’altra e forse questo romanzo è diventato il mio nuovo preferito dell’autrice.

Buona lettura,
Mary

5-cuori

Un pensiero riguardo “Recensione: Al di là delle stelle-Brittainy C. Cherry”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...